Memorial Paolo d’Aloja: 23 lombardi in azzurro

piedilucoDebutto internazionale con numeri eccellenti per il canottaggio lombardo guidato dal Presidente Fabrizio Quaglino che nel week sarà in gara alla XXXI edizione del Memorial Paolo d’Aloja. 23 gli atleti bianco verdi, sui 97 convocati dal CT Franco Cattaneo, provenienti da 11 diversi sodalizi remieri regionali: Bellagina, Bissolati, Eridanea, Flora, Gavirate, Lario, Lecco, Moltrasio, Monate, Tremezzina e Varese. La flotta azzurra dovrà vedersela con altre 22 nazioni partecipanti, una prima grande occasione per valutare lo stato di forma di tutte le categorie. L’evento, articolato su tre giornate, scatterà venerdì 7 aprile con le prove di qualificazione. Sabato mattina le prime finali, poi nel pomeriggio un nuovo round di qualifiche che sfoceranno nelle finalissime di domenica.

Otto gli atleti in gara nel settore Senior, maschile e femminile: Andrea Cattaneo (SC Bissolati), Caterina Di Fonzo, Aisha Rocek, Andrea Panizza, Giorgia Pelacchi (SC Lario), Elisa Mondelli, Filippo Mondelli (SC Moltrasio), Giacomo Gentili (Fiamme Gialle – SC Bissolati).

Federica Cesarini (Canottieri Gavirate) ed Elisa Arcara (SC Lecco) saranno le portabandiera del settore Pesi Leggeri.

Otto scudieri anche nel settore Under23 pesante. Christian Biolcati, Ilaria Broggini, Veronica Calabrese (Canottieri Gavirate), Ludovica Braglia (SC Moltrasio), Andrea Guanziroli (SC Lario), Alessandra Montesano (SC Eridanea), Alice Rossi, Luca Tenca (SC Flora).

Tra gli under 23 pesi leggeri invece lotteranno Nicoletta Bartelesi (SC Varese), Arianna Noseda (SC Lario) ed Elias Pescialli (US Bellagina).

Due stelline tra le junior: Linda De Filippis (SC Monate) e Greta Martinelli (SC Tremezzina).

A questi si aggiungono gli equipaggi societari, iscritti all’evento con l’obiettivo di misurarsi con l’alto livello.

Poche ore al via ufficiale, da domani a domenica la prima sfida internazionale del quadriennio Tokyo 2020.

Luca Broggini – Ufficio Stampa FIC Lombardia