Raduno rosa Lombardia, il remo femminile rincorre i sogni internazionali

Giornata di raduno per il canottaggio femminile lombardo convocato a Pusiano dal Capo Settore Renato Gaeta per un primo incontro conoscitivo con l’obiettivo di individuare le due squadre regionali da schierare alle Selezioni nazionali per la Coupe de la Jeunesse e la regata internazionale sprint di Vienna. raduno donne pusiano

Il raduno, articolato sull’intera giornata, ha visto la partecipazione di 33 atlete provenienti da 14 società regionali. Lo staff, guidato da Gaeta con il Coordinatore Tecnico Regionale Andrea Benecchi e il collaboratore Ronny Ariberti, ha lavorato su sette equipaggi: due quattro di coppia, due quattro senza, due otto e un singolo. In acqua nuovi equipaggi, nati proprio al raduno durante le varie prove di selezione, ed equipaggi misti societari già protagonisti in chiave regionale e nazionale. Tutti gli equipaggi hanno lavorato sullo stesso programma, fondo e un 3000 al mattino, fondo e due mille metri massimali al pomeriggio.

Commenta così la giornata il Capo Settore femminile Renato Gaeta: “Sono soddisfatto del raduno e del punto di partenza delle squadre. Il grosso del gruppo è stato definito, dopo i Campionati Italiani lavoreremo per rinforzarlo e compattarlo con l’obiettivo di farci trovare pronti all’appuntamento. Voglio ringraziare le società e gli allenatori presenti, oltre ai genitori che hanno accompagnato le ragazze al raduno. Brave anche le ragazze, pronte a mettersi in gioco con umiltà, superando pure alcune piccole difficoltà tecniche e di impostazione delle imbarcazioni. Questo raduno ha rimarcato il cambio di passo del Comitato FIC Lombardia, la messa a disposizione delle imbarcazioni da parte di Lario e Moltrasio è stata fondamentale”.

Commissione Tecnica già al lavoro per il raduno maschile in programma domenica 21 maggio. Il Coordinatore Andrea Benecchi con il Capo Settore Elia Luini dirameranno la convocazione nella giornata di domani.

 

Luca Broggini – ufficio Stampa FIC Lombardia