Campionato Indoor Lombardia: 400 atleti e un remoergometro in palio per la classifica generale.

Tutto pronto a Gavirate per il Campionati Lombardi Indoor Rowing in programma domenica 26 novembre nella palestra cittadina meglio nota come Pala la Sportiva. L’evento, ultimo appuntamento dell’anno in campo regionale, vedrà ai blocchi di partenza 387 atleti fisici ed un totale di 28 società. La Canottieri Gavirate, padrona di casa e regista dell’evento insieme al Comitato FIC Lombardia, guida i numeri della kermesse bianco verde con 77 atleti al via. Segue a ruota la Menaggio con 31, poi Baldesio 26. In palio 18 titoli di Campione Lombardo, dai giovanissimi allievi B fino alle categorie assolute. Tra le grandi novità spicca il ritorno della distanza gara classica, la stessa delle regate outdoor. Una scelta condivisa con i tecnici, che ha tra gli obiettivi quello di permettere agli atleti di mettersi in luce ad un appuntamento ufficiale.

concept dIn palio non solo titoli e medaglie, ma anche un premio speciale messo dal Comitato FIC Lombardia per la prima società assoluta. La classifica, stilata in base ai risultati di tutti i partecipanti, porterà alla vittoria di un remoergometro nuovo di zecca. Un contributo concreto, che premia l’attività, i risultati e i grandi numeri messi in campo dalle società bianco verdi.

Confermata anche l’esibizione degli allievi A. I giovanissimi, ancora troppo giovani per gareggiare nelle categorie agonistiche, si sfideranno sulla distanza super sprint dei 250 metri. Tutti verranno premiati, come anche i partecipanti delle categorie Para Rowing.

Questo, in dettaglio, l’elenco delle società in gara. Arolo, Baldesio, Bellagina, Bissolati, Carate Urio, Corgeno, San Cristoforo, CUS Bergamo, De Bastiani, Eridanea, Flora, Garda Salò, Gavirate, Germignaga, Ispra, La Sportiva, Lario, Menaggio, Milano, Marina Militare, Moltrasio, Monate, Moto Guzzi, Pescate, Retica, Tritium e Varese.

Le regate inizieranno alle ore 9.30, un programma senza sosta garantirà lo spettacolo fino a pomeriggio inoltrato.

 

Luca Broggini – ufficio stampa FIC Lombardia