Lombardia rosa a Londra: il racconto della prima giornata

IMG_1765FotoGallery

Conclusa la prima sessione d’allenamento dell’ammiraglia rosa Lombardia in trasferta sul Tamigi per la settantottesima edizione della Women’s Eight Head of the River Race al via domani, sabato 10 marzo. La spedizione, giunta a Londra nella prima mattinata, ha subito raggiunto il fiume per dedicarsi all’aspetto dell’imbarcazione. Il lavoro tecnico è stato coordinato dal capo settore Renato Gaeta con l’aiuto del collaboratore Stefano Melzani. Due ore tra montaggio e impostazione, poi l’uscita ai remi. In acqua la formazione ufficiale che vede a bordo Benedetta Bulgheroni (Varese), Ilaria Compagnoni (Moto Guzzi), Vittoria Tonoli e Rosa Lucania (Garda Salò), Laura Pagnoncelli (Tritium), Greta Schwartz (Gavirate), Arianna Passini e Nadine Agyemang Heard (Moltrasio). Al timone un vero special guest, il coach Stefano Melzani. Matilde Sturaro (Gavirate) si è invece concentrata su un allenamento di scarico indoor. Fondo, tecnica e ricerca del giusto passo gara il programma di giornata.

IMG_1850 (FILEminimizer)Affianco all’equipaggio anche Gaeta, a bordo di una imbarcazione a motore messa a disposizione dal Putney High Club che ospita la Lombardia durante l’evento londinese. Buona le sensazioni di tutte le ragazze, a riassumere è Il Capo Settore Renato Gaeta: “Abbiamo fatto un buon allenamento, che ci ha permesso di affinare gli ultimi dettagli. L’equipaggio è molto giovane, sono tutte alla loro prima esperienza. Domani sarà una regata tosta, ma sono sicuro che venderemo cara la pelle”.

Questa sera la consegna ufficiale dei body, come per i grandi eventi mondiali. Domani il grande giorno, la regata scatterà alle 9.45 ora locale.

 

Luca Broggini – Ufficio Stampa FIC Lombardia