Gavirate, Luino e Varese protagoniste tra le scuole a Londra

E2F07DC0-09A9-4655-BAA3-699731793636Continua la scia di successo tracciata dal remo rosa Lombardo in terra londinese con la vittoria della Women’s Eight Head of the River Race, a raccogliere il testimone sono state scuole e società partecipanti alle regate riservate gli istituti scolastici. In gara l’ISIS Stein di Gavirate, istituto comprensivo Manzoni di Lavena Ponte Tresa e la Canottieri Varese.

65CA6370-1865-479C-B842-568E4BC6CA88Ad aprire le danze è stata proprio Varese, impegnata nella Schools’ Head of the River disputata lunedì 12 marzo sulle magiche acque del Tamigi. In gara 356 equipaggi, tutti otto e quattro. I giallo azzurri, alla prima esperienza britannica, hanno chiuso in nona posizione nella categoria championship Eights e primi tra gli stranieri. A bordo dell’ammiraglia Federico Macchi, Marco Gaglione, Vittorio Spreafico, Gianluigi Basso, Tommaso De Dionigi, Willem Orlandini, Stefano Ballerio, Paolo Rizzi e il timoniere Riccardo Zoppini.

0165F7AD-E963-4D89-9426-5B3005FAA73D
A pochi chilometri di distanza, sul bacino olimpico di Eton, scuole a tutto gas alla Junior Sculling Head. Una vera invasione di scuole, più di 4000 studenti distribuiti sui 560 equipaggi in gara. Due volte 2000 metri, con somma dei tempi alla fine la struttura dell’evento. A fare da locomotiva il Liceo Sportivo di Gaviate guidato dal Prof Renato Gaeta, presente con due equipaggi. Molto forte il quadruplo maschile, primo al termine della prima frazione. Enea Tamborini, Alessandro Timpanaro, Gabriele Cataffo e Niccolo Bizzozzero nella seconda frazione sono più lenti e la somma dei tempi li vede sesti assoluti.

FEEA78B5-CA51-44D7-A683-AAA8A9F5A549Nono l’equipaggio femminile di Sara Crivello, Martina Barili, Matilde Barison e Matilde Giffoni. Debutto ricco di emozioni per gli under 14 del Manzoni di Ponte Tresa, accompagnanti dal Vice Presidente della Canottieri Luino Lorenzo Lissoni. Elisa Caria, Matteo Monico, Mirko Cappiello, Mattia Filippini e la timoniera Gaia Bignami chiudono in trentasettesima posizione su quarantotto equipaggi iscritti nella categoria Cadetti.

72CE011F-98B9-4969-B822-89C372654A49
In gara anche una folta rappresentanza Svizzera, guidata dal comasco d’adozione Livio La Padula, allenatore della Canottieri Lugano.
Esperienze indelebili all’estero per tanti giovani canottieri, in attesa di ritrovarli tutti alle competizioni in terra regionale.
Luca Broggini – uffico stampa FIC Lombardia