Campionati Italiani COOP 2018: Varese capitale del remo

parco barche VareseVarese ritorna capitale del remo tricolore grazie ai Campionati Italiani Coop al via sabato 16 e domenica 17 giugno sulle acque della Schiranna. L’evento, organizzato dalla Canottieri Varese in collaborazione con Federazione Italiana Canottaggio, Comitato FIC Lombardia, Comune di Varese, Provincia di Varese, Regione Lombardia e Camera di Commercio, vedrà ai blocchi di partenza 1199 atleti, provenienti da 102 società in arrivo da tutta la Penisola. 47 i tricolori in palio nelle varie categorie: 14 titoli Junior (6 femminili e 8 maschili); 9 Para-Rowing (2 femminili, 2 maschili, 3 misti, 2 per atleti ID); 10 Pesi leggeri (4 femminili, 6 maschili); 14 Senior (6 femminili e 8 maschili), insieme alle 141 medaglie dei tre gradi.

La kermesse, affidata alla città giardino dalla Federazione Italiana Canottaggio guidata dal Presidente Giuseppe Abbagnale, conferma Varese primo teatro del remo nazionale. Il Campionato Assoluto ritorna alla Schiranna dopo quattro anni, l’ultima edizione venne organizzata nel 2014. Le due edizioni successive andarono a Ravenna e, lo scorso anno, all’Idroscalo. Nel 2017 Varese invece fu regista dei Campionati Italiani Ragazzi ed Under23.

Grande attenzione al campo di regata, installato con gli stessi standard degli eventi internazionali. Pontili di partenza con impianto semaforico e di amplificazione, rilevamento dei passaggi cronometrici a metà percorso ed aree interamente dedicate a riscaldamento e defaticamento saranno solo alcuni dei punti di forza del tracciato. A terra il Parco Zanzi, polmone verde di Varese, è stato trasformato in parco imbarcazioni. I castelli porta barche garantiranno l’alloggio di oltre 240 scafi. Un altro fiore all’occhiello sarà il centro di primo soccorso allestito dalla Croce Rossa Italiana Sezione di Varese, attivo da venerdì e fino al termine delle regate. Non solo mezzi e ambulanze, ma un vero e proprio punto d’intervento con la centrale operativa collegata all’ospedale via internet.

Particolare attenzione per il settore Para Rowing, che avrà un pontile interamente dedicato, oltre ad un percorso totalmente accessibile tra Parco e zona d’imbarco. Il Lido della Schiranna sarà il cuore dell’evento tricolore. Accreditamento, ristoro, spogliatoi, tutto nella rinnovata struttura guidata dalla Canottieri Varese.

Le regate si potranno seguire fin dalla partenza, comodamente seduti in tribuna. Il commento tecnico dell’evento animerà le rive della Schiranna.

Al lavoro circa 120 volontari, tutti soci, atleti o simpatizzanti della Canottieri Varese. Gli atleti delle categorie giovanili, gli stessi che gareggeranno al prossimo Festival dei Giovani in programma sempre alla Schiranna tra il 6 e l’8 luglio, saranno impegnati sui pontili di partenza e arrivo. Gli altri volontari invece si alterneranno nelle varie postazioni in acqua e a terra. Un vero lavoro di squadra, per inscenare un evento di successo assoluto.

Le regate inizieranno sabato 16 giugno alle 9.00, con le prove di qualificazione. Il pomeriggio sarà animato dai recuperi. Domenica mattina all’alba verranno disputate le semifinali e a seguire, dalle 9.00, le finalissime che assegneranno i 47 titoli in palio (gli orari dettagliati saranno definiti nel tardo pomeriggio di venerdì).

 

Ufficio stampa eventi Varese 2018