Dieci donne statunitensi e australiane ai remi sul lago Maggiore con la Canottieri Luino

IMG-20180609-WA0008Archiviati con successo il tour remiero Trieste-Laguna Veneta e la partecipazione alla Vogalonga di Venezia, eventi caratterizzati dalla presenza di 43 ospiti stranieri, l’attività remo-turistica della Canottieri Luino torna nelle acque di casa del Lago Maggiore. Si è infatti appena concluso il primo “tour 2018 del Lago Maggiore”, dedicato per la prima volta esclusivamente alle vogatrici. “Un incredibile gruppo di 10 donne, provenienti da USA e Australia, con storie personali diverse, differenti attività lavorative ed esperienze remiere che hanno saputo perfettamente integrarsi” racconta Luigi Manzo, presidente della Canottieri Luino.

1 Giorno - martedì Arona Angera - Ispra - Reno - S. Caterina - 9Le partecipanti, a bordo di imbarcazioni Coastal, hanno affrontato cinque intense giornate di voga percorrendo  circa 150km e il loro impegno è stato ricambiato dalla grande soddisfazione derivata dalla scoperta delle meraviglie naturalistiche e storiche del lago.

3 Giorno giovedì Feriolo - isola San Giovanni - Oggebbio - Cannero - 6Gli apprezzamenti ricevuti per la perfetta organizzazione della Canottieri Luino, supportata anche dalle favorevoli condizioni meteo, hanno decretato il successo anche di questo evento. Cresce il gradimento del Centro Remiero che vedrà a fine luglio la presenza di un gruppo di giovani Rotariani provenienti da tutta Europa e un tour di sei giorni personalizzato per i soci del club CFB 1875 di Parigi. A settembre sarà la volta di canadesi, statunitensi, australiani, neozelandesi e inglesi.