La Lombardia torna ai remi, domenica l’ultima regionale del 2018 a Pusiano

pusiano sfondo lagoSi chiude domenica 16 settembre a Pusiano il calendario agonistico della stagione 2018, al via un’innovativa regata regionale. L’evento, valido per la classifica nazionale Montù, rivedrà in acqua anche il settore giovanile che a distanza di molti anni ritornerà a gareggiare nel mese di settembre. L’evento, organizzato dal locale Centro Remiero in collaborazione con il Comitato FIC Lombardia, vedrà ai blocchi di partenza 595 atleti fisici, 800 atleti gara circa, in rappresentanza di 36 sodalizi bianco verdi. Alla canottieri Varese, con 54 atleti al via, il primato di società più numerosa. Seguono a ruota Gavirate con 46 e Lario 39. I numeri, in netta crescita rispetto alle ultime edizioni di un evento settembrino, premiano la scelta di inserire alcune regate giovanili. La specialità più numerosa sarà infatti il 7.20 cadetti maschile, con trentanove imbarcazioni iscritte. Tre i meno, quindi 36, per il singolo ragazzi maschile.

Occhi puntati sulle regate in barca corta, sia per la categoria Cadetti che Ragazzi. Le prove saranno indicative per la finalizzazione della squadra che la settimana prossima, più precisamente sabato 22 e domenica 23 settembre, rappresenterà la Lombardia al Trofeo delle Regioni in programma alla Standiana di Ravenna.

Pusiano sarà collegata in diretta con il campo di regata di Plovdiv (Bulgaria), teatro del mondiale assoluto. Un commento integrato permetterà di seguire le regate locali, con aggiornamenti in diretta delle performance azzurre.

Questo, in dettaglio, l’elenco delle società al via: Arolo, Baldesio, Bellagina, Bissolati, Carate Urio, Cernobbio, Corgeno, CUS Bergamo, CUS Pavia, D’Annunzio, De Bastiani, Eridanea, Flora, Gavirate, Germignaga, Idroscalo, Ispra, La Sportiva, Lago Pusiano, Lario, Lecco, Luino, Menaggio, Milano Martina Militare, Moltrasio, Monate, Moto Guzzi, Pescate, Retica, Rowing Club Genovesi, Sebino, Tremezzina, Tritium, Varese e Volontari del Garda.

Le regate inizieranno alle 9.00, una domenica ricca di emozioni accompagnerà pubblico e tifosi fino a pomeriggio inoltrato.

 

Luca Broggini – ufficio stampa FIC Lombardia