Castelnovo porta l’oro olimpico giovanile in Lombardia

zamariola e castelnovo con Molea“Non svegliateci dal sogno”. Così Nicolas Castelnovo, atleta lombardo tesserato per la Canottieri Lario, ha commentato la vittoria delle Olimpiadi Giovanili in corso in Argentina, a Buenos Aires. La regata, disputata nella tarda serata di martedì 9 ottobre, ha regalato il primo oro della storia del canottaggio italiano in questa competizione. Un successo indelebile, frutto di un lungo lavoro di preparazione, costruito proprio grazie alla collaborazione tra Piemonte e Lombardia. L’equipaggio Castelnovo (Lario) e Zamariola (Cerea), nato dopo la vittoria del bronzo mondiale in quattro senza junior, ha strappato il pass a cinque cerchi durante le selezioni ospitate a fine agosto a Piediluco. La conferma di partecipazione, arrivata dopo l’approvazione del CONI, ha lanciato la volata che si è conclusa proprio ieri.

due senza femminile olimpiadi giovaniliAffianco al due senza maschile, anche un equipaggio femminile con un’altra presenza lombarda a bordo. A rappresentare il remo rosa sono state Khadija Alajdi El Idrissi (CUS Torino) e l’atleta di casa Vittoria Tonoli (Garda Salò), prime nella finale B.

castelnovo, zamariola barcaLa finale del duo azzurro è stata un vero capolavoro. Ai blocchi di partenza, accanto all’Italia, Argentina, Romania e Uzbekistan. Equipaggi sempre in corsa, tutti molto equilibrati, per la prima parte del percorso. Negli ultimi 100 metri il due senza azzurro è riuscito a sbaragliare gli avversari prendendo mezza imbarcazione di vantaggio. Sul traguardo le medaglie si assegnano coi decimi. Oro all’Italia con 1:30.40, argento alla Romania 1:30.65. Bronzo all’Argentina 1:30.97.

Commenta il Presidente FIC Lombardia Fabrizio Quaglino: “Questo risultato ci riempie d’orgoglio e archivia una stagione strepitosa. Complimenti a Nicolas, alla Lario, al compagno Alberto della Canottieri Cerea. Insomma a tutte quelle persone che hanno contribuito a questo successo”.

 

Luca Broggini – ufficio stampa FIC Lombardia