Lombardia otto volte Campione d’Italia a Pisa

otto master Lombardia PISA 19Lombardia sugli scudi ai Campionati Italiani di fondo in doppio e quattro senza disputati nel week end sul canale dei Navicelli a Pisa. In gara al primo evento dell’anno 1442 atleti, 460 dei quali in rappresentanza del remo bianco verde. Otto titoli tricolori, undici argenti e otto bronzi il bottino finale messo a segno dal remo lombardo. La vera regina del week end è stata la Canottieri Lario, laureatasi quattro volte Campione d’Italia.

quattro senza U23 Lario Pisa19Il primo titolo di giornata è stato siglato dalla canottieri Lario, vincitrice del quatto senza Under23 con Nicolas Castelnovo, Ivan Galimberti, Jacopo Frigerio e Patrick Rocek. Stesso risultato anche nel settore femminile, con Giorgia Pelacchi, Karen Faccin, Caterina Di Fonzo e Greta Iacovitti. Il terzo tricolore a marchio Lario è stato conquistato dal doppio ragazzi di Serena Mossi e Elisa Grisoni. La ciliegina sulla torta, il quarto successo, è arrivato dal doppio pesi leggeri di Arianna Noseda e Greta Parravicini.

Doppio oro per la canottieri Varese. Il primo, tra gli Esordienti, grazie a Gabriele Galli e Lorenzo Vincenzi. Seconda posizione per Padova, e terza Ponte Milvio. Il secondo oro nazionale è arrivato dalla categoria Cadetti, grazie a Luca Bertino e Giacomo Pappalardo che si sono imposti su Retica misto Pescate e Aniene.

Due titoli anche per la Moltrasio. Il primo tricolore è arrivato dal doppio Under23 femminile formato da Elisa Mondelli e Marta Barelli. Argento alla Canottieri Garda Salò, bronzo a Saturnia. Il secondo successo moltrasino è arrivato con le junior Nadine Agyemang Heard e Arianna Passini, campionesse del doppio.

Successo rosso blu nel settore junior femminile, grazie a Greta Schwartz, Matilde Sturaro, Sara Borghi e Matilde Barison laureatesi Campionesse d’Italia in quattro senza. Seconda e terza posizione per Saturnia e Tevere Remo.

Un oro infine alla Canottieri Milano, nel doppio allievi C maschile, con Filippo Giorgetti e Nicolò De Franchis. Seconda Arno e terza Gavirate.

Tra i master doppio successo in maglia Comitato FIC Lombardia, protagonista grazie alle vittorie dell’ammiraglia maschile e del quattro femminile. Le due formazioni, varate da Luca Frigo ed Antonella Corazza, hanno fatto subito centro imponendosi su Piemonte, Sicilia e Toscana. Oro per Fabio Verità (Luino), Massimo Turchetti (Germignaga), Eros Pizzotti e Leonardo Gilardoni (Pescate), Luca Frigo (Ispra), Davide Binda, Giorgio Caresano, Daniele Bini e il timoniere Martina Barili (Gavirate). La vittoria femminile è stata firmata da Elisa Pisaneschi Todini e Micaela Spertini (Gavirate), Elisa Stranges (Corgeno) ed Elena Percivalle (CUS Pavia).

Il bottino regionale è stato arricchito dalla consegna delle coppe relative alle classifiche del 2018. Grandi applausi per la Canottieri Gavirate, vincitrice di due classifiche: la Coppa Montù e la Coppa di Campioni d’Italia. Nelle categorie giovanili si è riconfermata ai vertici la Canottieri Varese, prima nella classifica D’Aloja.

 

Luca Broggini – ufficio stampa FIC Lombardia