Lombardia a Candia: 130 ori e cinque vittorie con gli equipaggi regionali

consegna body candia 19Week end da incorniciare per il canottaggio bianco verde protagonista indiscusso del meeting nazionale Giovanile disputato sul Lago di Candia tra sabato 23 e domenica 24 marzo. Le società regionali, in gara con 654 atleti, hanno sbancato il medagliere generale conquistando 371 medaglie: 130 ori, 134 argenti e 107 bronzi. Un risultato ancora più prezioso se si considerano i numeri delle regate, 224 disputate e 130 vinte dalle società lombarde. La Canottieri Lario, con sedici vittorie, guida il medagliere regionale. Undici ori, seconda nel medagliere, la canottieri Varese. Terza piazza per La Sportiva, con nove successi.

La ciliegina sulla torta è arrivata dalle regate riservate alle rappresentative regionali, tutte vinte dagli equipaggi della Lombardia. Cinque sfide e cinque vittorie per il team guidato dal Capo Settore cadetti Davide Tabacco.

otto cadetti lombardia candia 2019Oro per l’ammiraglia di Giovanni Fallini (Retica), Lorenzo Ossola, Giacomo Pappalardo, Luca Bertino (Varese), Matteo Martinoia (Gavirate), Vincenzo Gravante (Baldesio), Giacomo Mari (Flora), Tommaso Concari (Bissolati) e il timoniere Camillo Corti (Moltrasio). Stesso risultato, sempre oro, anche per i due quattro di coppia. Sul primo Maichol Brambilla e Zakaria El Ghadifi (Eridanea), Manuel Caldara (Lago di Pusiano) e Giacomo Addamo (Arolo). Sul secondo Carlo Invernizzi (Eridanea), Leonardo Bernardini (Milano), Angelo Boleso (La Sportiva), Davide Imperiali (Lario).

quattro di coppia lombardia candia 19Doppio oro anche dal settore femminile. Vittoria per il quattro di coppia di Arianna Bordoli (Tremezzina), Marta Vanini (Moltrasio), Elisa Marca (Eridanea), Gloria Danelli (Moto Guzzi). Stesso risultato anche per il quattro senza di Aurora Spirito (Gavirate), Martina Anelli e Giulia Grandi (Arolo), Gaia Ciullo (Lario).

Questo, in dettaglio, il medagliere regionale del week end. Lario (16), Varese (11), La Sportiva (9), Cernobbio e Gavirate (8), Baldesio e Moltrasio (7), Cernobbio, Milano, Retica (6), Eridanea e Tritium (5), Garda Salò, Lago di Pusiano, Moto Guzzi (4), Arolo, CUS Milano, De Bastiani, Germignaga (3), Carate Urio, Ispra, Menaggio, Monate (2), Caldè, Idroscalo, Luino e Volontari del Garda (1).

Archiviato un fine settimana che verrà ricordato a lungo, ora spazio agli agonisti che tra meno di due settimane debutteranno a Piediluco in occasione del Primo Meeting Nazionale.
Luca Broggini – ufficio stampa FIC Lombardia.