PRIMA VALUTAZIONE DI UNA SUPER LARIO

MP3_2553Il 6 ed il 7 aprile si è avuto il PRIMO MEETING COOP, l’occasione di atmosfera nazionale che ha riunito quasi 1800 canottieri italiani. Quale l’obiettivo? Una prima composizione delle prossime squadre nazionali… e la lotta per la convocazione al prossimo Memorial Paolo d’Aloja, la competizione internazionale della nuova stagione! Il tutto sulle acque del lago di Piediluco, Centro Nazionale di Preparazione Olimpica. Il tempo (quasi sempre) mite ha benedetto il finesettimana di gare e ha permesso alla trentina dei fortissimi lariani partecipanti di emergere ancor di più sui numerosissimi avversari. Le due giornate si sono metodicamente articolate in qualificazioni, semifinali e finali, a seconda delle varie specialità. Ma non sia fatto torto a nessuno; quali fra i nostri atleti si sono distinti di più?

 2019_04_06_2476Un primo riconoscimento è stato sicuramente dato alle quote rosa: la giovane Elisa Grisoni si è fatta notare sin dalle qualificazioni del sabato, per concludere al primo posto la finale di domenica (su doppio misto). Così come la Senior Greta Iacovitti, dorata sul quattro di coppia misto che ha gareggiato nella seconda giornata, per le finali dei Pesi Leggeri. Sono state, invece, costanti nel corteggiare l’argenteo secondo posto le Junior Serena Mossi e Ilaria Compagnoni – in qualificazione, semifinale e finale di sabato 6 aprile. Ed è stato notevole che siano assurte agli onori di un terzo gradino del podio anche Alice Girola, Camilla Girardi e Lisa Moreno, che hanno militato sull’otto femminile. Per non dimenticare la presenza di una sempre fantastica Arianna Noseda.

 2019_04_07_A_6336Onori e glorie sono stati procacciati anche dai cromosoma y. Il duo formato da Gabriele Antonio Colombo e da Giulio Campioni ha vissuto un decorosissimo sabato su doppio per poi esser approdato ad una domenica ancora migliore, tinta di argento: secondo posto su quattro misto. Un’altra notevole coppia è stato quella di Nicolas Castelnovo assieme ad Ivan Galimberti, che sono riusciti a conquistare il terzo posto nelle finali di sabato (Due senza),  ed il secondo posto nelle finali di domenica (Quattro senza misto). Né vada trascurata l’impresa di Patrick Rocek ha iniziato il suo meeting con delle alterne vicende sfociate anche per lui in una grande rimonta sul doppio PL, che gli ha permesso di concludere le finali con un primo posto! Grande protagonista fra i lariani anche Jacopo Frigerio, fra i più forti Under 23 di sabato e dorato sul quattro senza di domenica.

 

Vittorie e medaglie anche per le azzurre che hanno sostanzialmente confermato il loro essere indispensabili all’ItaliaTeam: nessuno ha potuto dubitare dell’eccellenza del due senza Senior della nostra Sara Bertolasi con Alessandra Patelli, cui è stato affidato anche il quattro senza Senior in compagnia di un’altra fanciulla bianconera, Giorgia Pelacchi. E tra le avversarie? Un armo composto dalla mitica carabiniera Aisha Rocek, con Tontodonati, Faravelli e Meriano. Insomma, siamo stati reduci di un finesettimana esplosivo, in cui Consiglio Direttivo e soci tutti hanno scaramanticamente trattenuto il fiato, certi che gli inviati sul campo non avrebbero deluso le aspettative. “E così è stato!”, il grato commento di Presidente ed Allenatori. Forza Lario!