Memorial d’Aloja: 29 azzurri dal remo lombardo

Aria internazionale per il canottaggio lombardo protagonista nella flotta azzurra convocata dal DT Franco Cattaneo al  Memorial Paolo D’Aloja in programma nel week end sulle acque del Lago di Piediluco. La kermesse internazionale, giunta alla sua trentatreesima edizione, vedrà in acqua trentasei nazioni con l’Italia prima per numeri grazie ai 97 convocati nelle varie categorie. Numero ancora più importante in chiave regionale se si pensa che 29 sono tesserati per i sodalizi bianco verdi. A questi si aggiungono i tanti equipaggi societari, comunque in gara per rincorrere il sogno azzurro mondiale. In programma tre giornate di regate, con doppia serie di finali e la possibilità di variare le formazioni per il secondo round.

A rappresentare il settore senior saranno Ilaria Broggini, Veronica Calabrese (Canottieri Gavirate), Andrea Cattaneo (Carabinieri-SC Bissolati), Laura Meriano (Carabinieri-SC Garda Salò), Aisha Rocek (Carabinieri-SC Lario), Andrea Panizza (Fiamme Gialle-AS Moto Guzzi), Giacomo Gentili (Fiamme Gialle-SC Bissolati), Giorgia Pelacchi (SC Lario), Sara Bertolasi (SC Milano) e Filippo Mondelli (Fiamme Gialle – SC Moltrasio).

Tre i guerrieri del settore pesi leggeri. Federica Cesarini (Fiamme Oro-Canottieri Gavirate), Arianna Noseda (SC Lario), Lorenzo Fontana (SC Menaggio),

Tra gli Under 23 Arianna Bini (CUS Pavia), Nicholas Castelnovo, Patrick Rocek, Caterina Di Fonzo, Jacopo Frigerio, Ivan Galimberti (SC Lario), Andrea Barelli, Marta Barelli, Davide Comini, Mattia Della Valle, Elisa Mondelli (SC Moltrasio), Greta Martinelli (SC Tremezzina).

Chiudono, tra gli junior, Nicolò Carucci, Diego Paroli (Canottieri Gavirate), Nadine Agyemang Heard, Arianna Passini (SC Moltrasio).

Tutti i tifosi potranno seguire le finali comodamente da casa, sia sabato 13 che domenica 14 aprile, grazie alla diretta Rai Sport confermata tra le 8.30 e le 11.30.

Luca Broggini