Regionale D’Aloja soffiata dal vento, Lario protagonista con cinque vittorie.

GALLERIA FOTO (C.Cecchin)

Regionale contro il vento domenica 28 aprile sulle acque del Lago di Varese, a Gavirate, teatro della seconda regata D’Aloja del 2019. L’evento, organizzato dalla canottieri Gavirate in collaborazione con il Comitato FIC Lombardia, ha visto in gara 800 atleti ed un totale di 40 società. 81 le regate previste da programma, 50 disputate con le ultime 30 annullate a causa delle forti raffiche di vento che soffiavano sul campo di regata. La protagonista di giornata, con cinque vittorie, è stata la canottieri Lario. Quattro successi a testa per Gavirate, Varese ed Eridanea. Entrando nello specifico delle vittorie Eridanea protagonista tra i cadetti. Alla Canottieri Garda Salò il medagliere Allievi C. Il primato tra gli Allievi B, grazie alle due vittorie, porta invece la firma della canottieri Tremezzina.

Le regate più combattute, come anche annunciato alla vigilia, sono state quelle del settore cadetti sotto la lente d’ingrandimento dello staff tecnico regionale. Le prove in barca corta infatti hanno permesso di raccogliere ulteriori informazioni per la formazione della squadra da schierare al prossimo meeting nazionale. Sul campo, accanto al Coordinatore Tecnico Regionale Andrea Benecchi, il Capo Settore Davide Tabacco e tutto lo staff regionale.

Quattro equipaggi anche nella regata riservata al settore Para Rowing, con Gavirate protagonista dell’oro sia in quattro con che in quattro gig.

Questo in dettaglio il medagliere bianco verde. Lario (5), Eridanea, Gavirate, Varese (4), Moltrasio, Cernobbio, Milano, La Sportiva (3), Tremezzina, Carate, Baldesio, Bissolati, Corgeno (2), Cerro, Bellagina, Monate, Garda Salò, Lago di Pusiano, Pescate, Arolo, Retica, Volontari del Garda (1).

Archiviata la regata regionale, i riflettori puntano già al prossimo evento tricolore. In manifesto il Secondo Meeting Nazionale in programma a Piediluco da venerdì 3 a domenica 5 maggio.

Luca Broggini