Umberto Viti ci ha lasciato

AA0552A7-92AE-40D5-817E-0878C8F2E2D1Profondo lutto nel remo lombardo ed italiano. Umberto Viti, classe 1936, un padre più che un allenatore, non c’è più. Se ne è andato questa notte, nella sua amata città. Tecnico di lunga data, per quarant’anni guida della Canottieri Eridanea, è stato scopritore di talenti oltre che faro per grandi atleti. Su tutti brillano i nomi dei due campioni Olimpici di Casalmaggiore Gianluca Farina e Simone Raineri. È stato proprio Simone, in un recente forum organizzato dal Panathlon Club Cremona a ricordarlo come modello, capace di insegnare metodo, disciplina, determinazione oltre alla pura tecnica agonistica. Con il suo occhio attento ha sempre cercato di aiutare i meritevoli, con particolare attenzione per chi aveva veramente bisogno.
Il Presidente FIC Lombardia Fabrizio Quaglino, il consiglio e lo staff abbracciano la famiglia in questo momento di profondo dolore.