Quarantacinque medaglie per il remo lombardo al Secondo Meeting Nazionale

quattro con maschile Corgeno e Gavirate II meeting Piediluco 19Ottimi segnali dal remo lombardo, protagonista del Secondo Meeting Nazionale disputato nel week end sul Lago di Piediluco. L’evento tricolore, ultimo test prima dei Campionati Italiani oltre che regata valutativa per l’accesso in magli azzurra, ha regalato 20 ori, 14 argenti e 11 bronzi.

Ad aprire la scia di successi sono state le regate valutative, disputate nella giornata di sabato. Vittoria per Nicolò Carucci della Canottieri Gavirate nella specialità del singolo junior. Questo risultato spiana la strada verso gli europei di categoria in programma ad Essen (Germania) il 18 e 19 maggio. Stessa storia, stesso risultato, anche per il due senza junior femminile di Nadine Agyemang Heard e Arianna Passini (Moltrasio). Tra gli Under 23 oro in due senza a sorpresa per Nicholas Kohl e Giovanni Codato (Gavirate). Vittoria a marchio Lario nel due senza Under23 femminile, grazie a Caterina Di Fondo in coppia con Giovanna Schettino (Aniene). Regata da incorniciare anche per Elisa Mondelli (Moltrasio), vincitrice del singolo senior.

I successi della seconda giornata sono stati aperti dalla vittoria del quattro con senior della canottieri Gavirate formato da Christian Biolcati, Alan Bergamo, Filippo Graziano Martino Allini e Marco Farinini (Rowing Genovesi). La formazione, unitasi a Alexis Binda, Matteo Sessa (Varese) e Filippo Fornara (Armida) ha poi vinto anche con l’otto. Oro rosso blu, sempre in quattro con, per la formazione junior di Mattia Binda, Elia Simonetta, Massimiliano Coppa, Martino Allini e Paolo Rizzi (Varese). Gavirate regina anche nell’otto under 23 femminile con Isabella Mondini, Linda De Filippis, Karen Faccin, Alice Cerutti, Linda Manzoni, Rebecca Carente, Martina Barili, Clarissa Longoni (Tremezzina) e Ludovica D’Epifanio (Rowing Genovesi). Ingrana e vince, in barca valutativa, la coppia formata da Alice Codato (Gavirate) con Laura Pagnoncelli (Tritium). Una barca che stupisce, la chiamata in azzurro si fa sempre più vicina. Un ulteriore conferma per Nicolò Carucci, oggi oro in doppio con Matteo Sartori (Fiamme Gialle).

Alice Rossi (Flora) ed Emma Rusconi (Pescate) portano l’oro in Lombardia a bordo del quattro di coppia senior femminile. Con loro Serena Lo Bue (Palermo) e Silvia Tripi (Elpis).

È sempre Vittoria Tonoli la locomotiva della canottieri Garda Salò, d’oro in quattro senza senior femminile. Nella stessa specialità, tra le Under23, oro per Marta Brelli, Elisa Mondelli (Moltrasio), Arianna Bini (CUS Pavia) e Cristina Annella (Posillipo).

Tutto lombardo il podio del doppio ragazzi femminile. La vittoria è andata alla Canottieri Moltrasio di Giulia Clerici e Matilde Sala. Seconda posizione per Garda Salò e bronzo alla Retica.

Tremezzina d’oro con l’instancabile Greta Martinelli, vincitrice con Silvia Crosio (Amici del Fiume) del doppio senior femminile. Seconda la Lario e terza Arno.

Oro a stampo lombardo nel settore para rowing, con Michele Frosi (Flora) e Caterina Cavuoti (Gavirate) protagonisti del doppio.

Al Lago di Garda la vittoria del quattro di coppia junior femminile. A siglare il successo Arianna Apollonio, Chiara Bertelli  (Garda Salò), Sara Calisti e Chiara Tonoli (D’Annunzio). Argento al Saturnia e bronzo per Amici del Fiume.

Vittoria per la canottieri Corgeno nel quattro con Under23 di Sasha Casola, Alessandro Liccardo, Giovanni Mammarella, Stefano Scolari e il timoniere Lorenzo Mesiti. La formazione, unitasi a Matteo Bellotti, Niccolò Golizia e Matteo Salina, ha poi trionfato anche nell’otto.

L’unione fa la forza in Lombardia che vince con l’otto grazie a Martina Bonfanti e Giulia Casella (Milano), Alice Testa (Retica), Rebecca Lucchina, Sofia Lodi, Nicole Pedroli e il timoniere Lorenzo Fanchi (Varese). Completano l’equipaggio Benedetta Gaione (Rowing) e Annalisa Tarro Genta (CUS Torino).

Un vero capolavoro quello scritto dal quattro di coppia pesi leggeri del CUS Pavia, primo assoluto anche se Under23. Brindano all’oro Simone Fusaro, Andrea Grassini,Gianluca Cassarà e Andrea Giuliani. Vittoria anche nel settore rosa, in doppio Under23, per Gaia Fabozzi e Silvia Frattini.

Vittoria giallo azzurra in quattro di coppia Under23, grazie a Federico Cipolat, Riccardo Bouehi, Marco Gaglione ed Edoardo Basso. Seconda posizione per gli Amici del Fiume e terza l’Armida.

Una vittoria anche per la canottieri Monate, questa volta in quattro senza pesi leggeri maschile. A bordo Vittorio Spreafico, Federico Zorzan, Matteo Dianin e Lorenzo Baronti.

Oro Milano nella storica specialità del due con senior grazie a Paolo Borrella, Pietro Klausner e il timoniere rosso blu Martino Allini. Argento per la Canottieri Flora e bronzo al CUS Bari.

Un week end da incorniciare per il remo lombardo, ora i riflettori ritornano in Lombardia con un calendario che prosegue senza sosta.

Luca Broggini