Gavirate: la carica dei mille nel week end. Varata la squadra regionale

quattro gig para rowing (Gavirate) + Ongania e QuaglinoC’è grande fermento sulle rive di Gavirate pronte ad accogliere il mondo remiero in gara alla tredicesima regata internazionale pararowing unita al Meeting nazionale Giovanile e master. L’evento doppio, strutturato su tre giornate, vedrà in gara 27 nazioni oltre ai sodalizi nazionali in corsa all’appuntamento tricolore. 1042 atleti sabato, 1073 domenica, oltre ai circa 200 paralimpici i numeri dell’edizione 2019. A questi si aggiungono gli equipaggi regionali, con Lombardia prima assoluta in acqua con sette formazioni. Le convocazioni sono scattate dopo un lungo percorso fatto di raduni, test e regate, sempre sotto la lente d’ingrandimento dello staff coordinato dal CTR Andrea Benecchi e guidato dal Capo Settore Davide Tabacco. Confermati quindi i grandi numeri, un risultato che premia il lavoro societario e conferma l’ottimo stato di salute del Comitato FIC Lombardia. Questi, in anteprima, gli equipaggi al via.

OTTO

Giovanni Fallini (Retica), Giacomo Pappalardo, Luca Bertino (Varese), Matteo Martinoia (Gavirate), Giacomo Mari (Flora), Angelo Boleso e Jacopo Sala (La Sportiva), Omar Valli (Pescate) e il timoniere Camillo Corti (Moltrasio).

QUATTRO DI COPPIA:

Carlo Invernizzi (Eridanea), Leonardo Bernardini (Milano), Maichol Brambilla (Eridanea), Manuel Caldara (Lago di Pusiano).

Tommaso Concari e Riccardo Aimi (Bissolati), Vincenzo Gravante (Baldesio), Zakaria El Gadifi (Eridanea).

Nicolò Girardi, Davide Imperiali (Lario), Federico Moretti (Moltrasio), Marco Selva (Cernobbio).

QUATTRO DI COPPIA – femminile

Arianna Bordoli (Tremezzina), Marta Vanini (Moltrasio), Elisa Marca (Eridanea), Gloria Danelli (Moto Guzzi).

Gloria Bertani (Eridanea), Federica Ferrandi (Cernobbio), Anna Molinari (La Sportiva), Gaia Chimenti (US Bellagina).

QUATTRO SENZA – femminile

Aurora Spirito (Gavirate), Martina Anelli e Giulia Grandi (Arolo), Gaia Ciullo (Lario).

Le regate inizieranno venerdì con le qualificazioni. Sabato e domenica due giornate di finali con l’assegnazione delle medaglie tricolori.

 

Luca Broggini