Trentasei medaglie, dodici titoli, per la Lombardia ai tricolori di Varese

otto femminile moltrasio ITA19Week end di successo per il remo lombardo protagonista ai Campionati Italiani Assoluti, Pesi Leggeri, Junior e Pararowing disputati  nel weekend sul campo mondiale della Schiranna sotto la regia tecnica della Canottieri Varese. Sono trentasei le medaglie conquistate dai sodalizi regionali: 12 ori, 11 argenti e 13 bronzi. Un bottino che diventa ancora più prezioso se si aggiungono gli atleti militari, cresciuti nei vivai bianco verdi.

Ad aprire la scia sui successi regionali è stato l’otto senior femminile della canottieri Moltrasio, primo con  Elisa Mondelli, Marta Barelli, Claudia Cabula, Ludovica Braglia, Sofia Ambrosini, Arianna Passini, Nadine Agyemang Heard, Claudia Bernasconi e il timoniere Camillo Corti. Secondo il CUS Torino e terza Gavirate.

Una regata da brividi nel singolo femminile, vinta da Alessandra Montesano (Eridanea). La scudiera di Casalmaggiore, appena rientrata dagli Stati Uniti, si è imposta sulle atlete del gruppo olimpico Kiri Tontodonati (Fiamme Oro) e Alessandra Patelli (Padova).

Oro per la Canottieri Lario nel doppio pesi leggeri femminile grazie ad Arianna Noseda e Greta Parravicini. Il duo non ha rivali nella specialità olimpica, vittoria di misura su Timavo e Tremezzina.

Successo storico per la canottieri Milano nel quattro di coppia pesi leggeri. A siglare il successo Marcello Caldonazzo, Giacomo Colombo, Paolo Covini e Pietro Klausner.

Un oro anche al CUS Pavia, protagonista assoluto nell’otto pesi leggeri maschile. A bordo Marco Venturini, Andrea Giuliani, Mirko Fabozzi, Gianluca Cassarà, Andrea Grassini, Lorenzo Fois, Simone Fusaro, Leonardo Bruschi e il timoniere Andrea Riva.

Tanti successi anche nel settore Pararowing, culminati con l’oro messo a segno da Maryan Afgei (Sebino) e Greta Mutti (Olona) nel quattro con PR3.

quattro di coppia junior Gavirate ITA19Ad aprirei le vittorie junior è stata l’ammiraglia rosa della Canottieri Gavirate, prima sul traguardo come nel 2018. A bordo Rebecca Carente, Sara Crivello, Martina Barili, Sara Borghi, Matilde Sturaro, Alice Codato, Matilde Barison, Greta Schwartz e il timoniere Martino Allini. Queste ultime quattro hanno regalato il bis pure in quattro con. I successi under18 sono continuati sempre grazie a Gavirate, prima con Nicolò Carucci e Diego Paroli nella specialità del doppio. La coppia, un’ora più tardi, ha anche conquistato il titolo in quattro di coppia insieme a Massimiliano Coppa e Paolo Rizzi.

Vittoria indelebile per la canottieri Moto Guzzi, prima nel due senza junior con Simone Fasoli e Simone Mantegazza. Sempre lombardo il titolo nel due senza femminile. Oro per l’accoppiata di Moltrasio formata da Nadine Agyemang Heard e Arianna Passini.

Il bis per la Lario è arrivato con il quattro di coppia junior di Ilaria Compagnoni, Serena Mossi, Elisa Grisoni e Federica Chisena. Una gara dominata con luce, su Saturnia ed Esperia.

Una maratona carica di successi, che spiana la strada verso le prossime tappe tricolori. Ora occhi sul settore giovanile, tra sette giorni esatti appuntamento al Meeting Nazionale sul campo di Genova Prà.

Luca Broggini