Mediterranean Beach Games: Oro e Bronzo per la Lombardia

beach games 4x fUn oro e un bronzo per il remo femminile lombardo convocato in azzurro ai Mediterranean Beach Games di Patrasso (Grecia). L’evento multisport, nato nel 2013 sulla scia dei Giorchi del Mediterraneo, ha visto in gara undici discipline diverse con il canottaggio in prima linea grazie al rowing beach sprint. Una formula tutta da scoprire, molto lontana dal classico canottaggio olimpico. Le regate si articolano su un percorso in barca a slalom di circa 250 metri su due corsie, con 3 boe. Raggiunti i 250 metri si deve compiere una curva di 360° e seguire lo stesso percorso sul ritorno, fino a raggiungere la riva, lasciare la barca e percorrere di corsa l’ultimo tratto fino al traguardo.

Un’oro per l’Italia, lombardo per tre quarti, con il quattro di coppia formato da Arianna Bini (CUS Pavia), Marta Barelli (Moltrasio), Giorgia Pelacchi (Lario) insieme alla torinese Benedetta Faravelli (Esperia e Carabinieri), e la timoniera siciliana Serena Lo Bue (Palermo). La finalissima, combattuta con la Spagna, ha visto l’Italia scintillante in partenza. Il vantaggio ha garantito alle azzurre di virare per prime e, di conseguenza, affrontare il ritorno con un netto vantaggio. Oro all’Italia, argento alla Spagna.

alice rossiMedaglia di bronzo per Alice Rossi (Flora), singolista azzurra alla kermesse. La terza piazza, contesa con la Tunisia, arriva in Italia grazie all’impeccabile regata del talento cremonese. In testa all’ultima virata, ha gestito magistralmente il vantaggio che ha portato alla terza piazza assoluta.

Due nuove medaglie per il remo bianco verde, ora focalizzato sui Mondiali Assoluti in corso a Linz.

Luca Broggini