Europei Under23: Sessa, Rocek, Parravicini e Iacovitti portano la Lombardia sul podio continentale

2- pl u23Nuovi successi per il canottaggio lombardo in gara ai Campionati Europei Under23 disputati lo scorso week end a Ioannina in Grecia. Il remo bianco verde, rappresentato da tredici atleti, è andato a segno con un argento e due bronzi. Un risultato ancora più prezioso se si pensa che tutti gli equipaggi sono stati costruiti tra le mura societarie, senza raduno nazionale, con atleti affamati ed al momento fuori dal gruppo azzurro mondiale.

patrick rocekAd aprire i successi regionali è stato il singolista leggero Patrick Rocek, protagonista di una rimonta mozzafiato che gli è valsa la medaglia di bronzo. Oro alla Repubblica Ceca e argento alla Svizzera.

Medaglia d’argento per il varesino Matteo Sessa, titolare del due senza pesi leggeri insieme a Filippo Fornara (Armida). Il duo, dopo una stagione alla rincorsa del sogno azzurro, ha centrato l’obiettivo dimostrando capacità e carattere in una finale che ha visto la vittoria dell’Ungheria. Terza piazza per la Germania.

4x pl u23Medeglia di bronzo infine per il quattro di coppia pesi leggeri di Greta Parravicini e Greta Iacovitti, selezionate insieme a Ludovica D’Epifano (Rowing Club Genovese) e Valentina Gallo (CUS Torino). Il quadruplo, al debutto assoluto, ha centrato il terzo posto dopo una prima parte di gara combattuta in gruppo con Germania e Grecia rispettivamente prime e seconde.

A questi risultati si aggiungo tre quarti posti, tre potenziali medaglie sfumate per un soffio.

Conclusa la stagione remiera internazionale, ora nel mirino in nuovo grande evento in chiave nazionale: Campionato Italiano di Società, Meeting Nazionale Giovanile e Trofeo delle Regioni al via sulle acque di Pusiano con la regia tecnica del locale Centro Remiero da venerdì 20 e domenica 22 settembre.

Luca Broggini