Il trittico remiero invade Pusiano

Il Lago di Pusiano ritorna capitale del canottaggio tricolore con un triplice evento condensato in tre giornate, da venerdì 20 a domenica 22 settembre: Campionati Italiani di Società, Meeting Nazionale Giovanile e Master, Gran Premio dei Giovani e Trofeo delle Regioni. L’evento, organizzato dal Centro Remiero del Lago di Pusiano con le tredici società del territorio, in collaborazione con Federazione Italiana Canottaggio, Comune di Eupilio, Camera di Commercio di Como e Lecco e Regione Lombardia in prima fila, vedrà ai blocchi di partenza 1461 atleti fisici spalmati sui tre eventi, in arrivo da tutta la Penisola. Il record di iscritti arriva dal Meeting Nazionale giovanile e master, l’ultimo della stagione, con 818 atleti iscritti. Per tutti finali dirette ad otto corsie, con premiazioni per ogni singola prova. Il Gran Premio dei Giovani porterà invece in acqua le squadre delle Regioni d’Italia, pronte a contendersi il Trofeo delle Regioni. L’avversario da battere sarà la Lombardia, prima nell’edizione 2018. La ciliegina sulla torna sarà infine il Campionato Italiano di Società che porterà all’assegnazione degli ultimi titoli dell’anno sulla distanza olimpica. A garantire la spettacolarità saranno le categorie previste, solo due e completamente diverse rispetto al resto dell’anno: Under17 ed Over17. Questa divisione permetterà alle società di mischiare le carte per vivere un vero evento di squadra.

La maratona remiera, una macchina complessa visti i tre eventi contemporanei, è stata affidata al Centro Remiero del Lago di Pusiano dalla Federazione Italiana Canottaggio guidata dal Presidente Giuseppe Abbagnale, un riconoscimento che conferma Pusiano centro di riferimento nazionale. Un risultato costruito nel tempo, sulla base del successo organizzativo del Festival dei Giovani del 2017, a soli quattro anni dall’inaugurazione.

Questo trittico ha richiesto uno sforzo in più rispetto al passato, gli standard per ospitare un Campionato Italiano richiedono anche i pontili di partenza. Una struttura galleggiante lunga oltre 100 metri, che attraversa il campo di regata garantendo l’ancoraggio di tutte le imbarcazioni al via. Sul lago, per l’occasione, è arrivata anche questa, grazie alla collaborazione instaurata tra i COL di Lombardia.

I pontili di partenza sono della Canottieri Gavirate, i castelli porta barche del COL di Varese. Altro punto di forza sarà il parco imbarcazioni diffuso, arricchito dai castelli che garantiranno l’alloggio di oltre 360 scafi. Un altro fiore all’occhiello sarà il centro di primo soccorso gestito dalla Croce Rossa Italiana, attivo da venerdì e fino al termine delle regate. Non solo mezzi e ambulanze, ma anche 2 idro-ambulanze in acqua per garantire la tempestività d’intervento in caso di necessità.

Le regate inizieranno venerdì 20 pomeriggio, in programma il primo blocco di finali del Meeting giovanile. Sabato 21 giornata dedicata alle qualificazioni dei Campionati di Società e del Gran Premio dei Giovani, oltre al secondo blocco di finali del Meeting giovanile. Domenica 22 settembre ultimo atto con le finalissime del Campionato Italiano di Società e del Gran Premio dei Giovani che porteranno all’incoronazione della Regione più forte d’Italia.