Giorgio Ongania Dirigente dell’Anno.

Giorgio Ongania con il 2x junSessant’anni d’attività, un possibile triplete e il Presidente Giorgio Ongania nominato Dirigente dell’anno dalla Federazione Italiana Canottaggio. Un’annata indelebile per la canottieri Gavirate che con i sui trecento tesserati si conferma riferimento in chiave nazionale. La festa oggi è per il Presidente, al timone dell’armata rossoblù da un triennio. Non solo risultati agonistici, ma un vero sistema che mira alla costruzione del gruppo e che quasi certamente porterà alla vittoria della classifica Montù, D’Aloja e Coppa Italia di fondo. Giorgio Ongania, classe 1964, ci ha messo la faccia ed insieme al suo Consiglio ha fatto cambiare pelle a Gavirate senza tralasciare storia ed identità. Una sede rinnovata, attenzione all’accoglienza, spazio per i club stranieri che scelgono il Lago di Varese come sede di allenamento, valorizzando sempre l’agonismo guidato dal DT Giovanni Calabrese. La nomina, scaturita durante il Consiglio Federale del 5 ottobre, ha sorpreso il Presidente Ongania che ha commentato così questo traguardo: “Questa nomina è frutto di un lungo lavoro di squadra. In Canottieri Gavirate la differenza la fanno le persone. Atleti, staff tecnico, dirigenti e volontari, uniti sotto gli stessi colori. Ognuno, nel suo ruolo, contribuisce alla costruzione di quello che siamo. Gli ostacoli ci stimolano a migliorare, la passione è la nostra guida. Lo stress agonistico non fa parte della nostra filosofia, lavoriamo con impegno il resto è una conseguenza. Un nostro obiettivo, difficile da mantenere, ma imprescindibile per ottenere soddisfazione da parte dei ragazzi, è quello di creare allenatori sempre più preparati a dialogare con le nuove generazioni, né migliori né peggiori dalle precedenti, ma decisamente diverse. Infine vorrei ringraziare la Federazione e il Comitato Regionale, sensibili alle problematiche societarie e le Istituzioni. La Federazione oggi ti fa anche da garante, permettendoti di accedere a dei finanziamenti importanti per l’acquisto di materiali. Gavirate oggi è un’eccellenza agonistica che attrae tante nazioni dal mondo, il nostro obiettivo è quello di continuare a crescere valorizzando risorse e territorio”.