La Canottieri Lario schiera 17 atleti al TERA di Pusiano

Sabato 19 e domenica 20 ottobre 2019, sulle acque del lago di Pusiano si disputerà la trentesima edizione del TERA, il Trophée Européen des Région d’Aviron, la regata internazionale di rilievo europeo che mira a dare rilievo alle Regioni.

Un weekend di gare, con finali sia nel pomeriggio di sabato sia nella mattinata di domenica. La novità dell’edizione 2019 è l’inserimento della categoria “cadetti”, presente anche lo scorso anno ma in via sperimentale. Le categorie in gara dunque saranno:

– Cadetti
– Ragazzi
– Junior
– Senior

Tra i partecipanti del Match Triangolare ci saranno la Francia – unificata quest’anno in un’unica squadra con le insigne della regione alpina Rhone Alpes – la Svizzera e l’Italia, che per l’occasione schiera quattro Comitati regionali: Liguria, Piemonte, Toscana e i padroni di casa – la compagine più numerosa – la Lombardia. 526 atleti e 200 imbarcazioni cercheranno di conquistare l’ambito titolo.

La Canottieri Lario – protagonista assoluta della stagione remiera 2018-2019 – non poteva certamente mancare a questo appuntamento e per l’occasione ha “ceduto” alla Federazione Lombarda ben 17 atleti, molti dei quali protagonisti a livello nazionale e internazionale.
Nella categoria Ragazzi Nicolò Marelli gareggerà nel Quattro senza maschile mentre Marta Regazzoni, Serena Mossi e Federica Chisena – medagliate ai Mondiali Junior di Tokyo – saranno sul Quattro di coppia femminile.

Per gli Junior, schierati Paolo Leoni sull’ammiraglia maschile mentre su quella femminile Ilaria Compagnoni; Giulio Campioni insieme a Lorenzo Luisetti sul Quattro senza maschile.
Grande spettacolo nella categoria Senior con i grandi atleti: Patrick Rocek, fresco del bronzo agli Europei Under 23, sarà in coppia con Lorenzo Fontana nel Doppio; per metà societario invece il Quattro senza maschile capitanato ancora una volta da Jacopo Frigerio, insieme a Nicolas Castelnovo e agli atleti della Moltrasio, Matteo della Valle e Davide Comini. Chiude la compagine maschile Ivan Galimberti sull’ammiraglia maschile.

Nelle ragazze, scende in campo Arianna Noseda in coppia con Greta Martinelli; Giorgia Pelacchi invece sarà sul Quattro senza femminile insieme a Modelli, Bini e Tonoli. Chiude il Quattro di coppia con Greta Parravicini e Nicole Sala e Caterina di Fonzo sull’otto femminile.
Si inizia dunque domani, sabato 19 ottobre, alle ore 14:30 e si preannuncia un grande spettacolo che ancora una volta sceglie le acque italiane; le passate due edizioni infatti si sono disputate a Candia, Piemonte.