Notte dei Campioni 2019: la Lombardia applaude i suoi campioni

quaglino e abbagnaleSerata magica per il canottaggio lombardo in festa alla “Notte dei Campioni” ospitata venerdì 29 novembre al Centro Congressi Lariofiere. La serata, organizzata dal Comitato FIC Lombardia guidato dal Presidente Fabrizio Quaglino, ha visto in passerella tutti gli atleti medagliati ad Europei e Mondiali durante la stagione appena conclusa. Quaranta campioni per un totale di sessantatre medaglie continentali ed iridate, oltre ai qualificati per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020. In prima linea anche le istituzioni capitanate dall’Assessore allo Sport della Regione Lombardia Martina Cambiaghi, il Presidente della Camera di Commercio di Como e Lecco Marco Galimberti e i rappresentanti del CONI Lombardia Marco Riva e Claudio Pedrazzini.

quaglino e cambiaghiPresente anche il canottaggio nazionale, a partire dal Presidente Giuseppe Abbagnale, con il Vice Luciano Magistri e i Consiglieri Michelangelo Crispi e Pierpaolo Frattini. Aneddoti, risultati e tante curiosità hanno animato la premiazione. Sul palco Arianna Bini (CUS Pavia), Alice Rossi (Flora), Matilde Barison, Greta Schwartz, Elisabetta Tieghi, Serena Giorgetti (Gavirate), Federica Cesarini (Fiamme Oro/Gavirate), Serena Mossi, Ilaria Compagnoni, Patrick Rocek, Jacopo Frigerio, Greta Iacovitti, Greta Parravicini, Giorgia Pelacchi, Arianna Noseda (Lario), Aisha Rocek (Carabinieri/Lario), Lorenzo Fontana (Menaggio), Beatrice Giuliani, Jacopo Mascitelli, Giulio Guerra (Milano), Arianna Passini, Nadine Agyemang Heard, Giulia Clerici, Matteo Della Valle, Marta Barelli (Moltrasio), Filippo Mondelli (Fiamme Gialle/Moltrasio), Simone Fasoli (Moto Guzzi), Andrea Panizza (Moto Guzzi/Fiamme Gialle), Greta Mutti (Olona), Leonardo Tedoldi (Retica), Maryam Afgei (Sebino), Greta Martinelli (Tremezzina), Laura Pagnoncelli e Lorenzo Manigrasso (Tritium), Matteo Sessa (Varese).

Commenta Quaglino: “Questa serata rappresenta il nostro grazie nei confronti di atleti e società, protagonisti di una stagione davvero speciale. Ora guardiamo all’anno olimpico con la certezza che tutta la Lombardia sarà pronta a lottare per fare grande il remo azzurro”.

Una serata ricca di emozioni, che proietta il remo lombardi nella volata verso Tokyo.

 

GALLERIA FOTO (C.Cecchin)