Il remo lombardo applaude Perri, Pescialli, Belgeri e Polti

perri collare d'oroMomento magico per il movimento sportivo tricolore che attraverso il Comitato Olimpico Nazionale Italiano ha premiato i protagonisti dello sport che con il loro contributo hanno aiutato a scrivere la storia azzurra. Sono stati tre i premiati per il remo lombardo, oltre al Presidente del CONI regionale Oreste Perri ritornato anche DT della canoa. Perri, sempre vicino al canottaggio anche nella formazione, è da sempre protagonista della sua galassia sportiva. Da atleta quattro volte Campione del Mondo quando ancora le due federazioni erano unite sotto il cappello canottaggio. Da tecnico con i suoi equipaggi ha garantito all’Italia dodici medaglie olimpiche, quattro d’oro.

Da Bellagio altre tre leggende del passato. Riunita sul palco la coppia Alberto Belgeri e Igor Pescialli, Campioni del Mondo in doppio senior a Nottingham in Gran Bretagna nel 1986. Tra i tecnici Giuseppe Polti, Palma d’Oro al Merito Tecnico a coronamento di una lunga carriera da allenatore culminata con la guida del gruppo olimpico pesi leggeri alle Olimpiadi di Londra 2012.

Sono state raccontate storie e successi che hanno promosso l’immagine migliore del Paese nel mondo. Due ore di spettacolo, anche alla presenza del presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha consegnato i Collari agli insigniti. Sul palco con lui il ministro per le Politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora, il Presidente del Coni, Giovanni Malagò e il presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli.

Dal Presidente FIC Lombardia Fabrizio Quaglino il Consiglio e lo staff i più sinceri complimenti ai premiati che con il loro impegno hanno contribuito a rendere centrale la Lombardia nel movimento sportivo nazionale.