Giocando coi campioni: il taglio del nastro con Filippo Mondelli

Giocando con i Campioni - CRLDebutto col botto per il nuovo progetto giovanile del Comitato FIC Lombardia “Giocando coi campioni” inaugurato mercoledì 6 maggio con il primo appuntamento collettivo virtuale.  Il progetto, un doppio allenamento settimanale con lo staff tecnico regionale arricchito con un’intervista ad un campione del remo lombardo, ha visto la partecipazione di 170 atleti tra allievi C e Cadetti provenienti dall’intero territorio. Numeri sopra ogni media per il settore giovanile, una conferma dell’ottimo stato di salute del remo regionale. Ad impreziosire il primo incontro è stato il campionissimo Filippo Mondelli, atleta cresciuto alla Canottieri Moltrasio ed ora in forza per le Fiamme Gialle, che ha raccontato in esclusiva il suo percorso che l’ha portato a vincere Europei e Mondiali Assoluti. Commenta il Presidente FIC Lombardia Fabrizio Quaglino “Questo progetto ha per noi un duplice obiettivo: proteggere e valorizzare il settore giovanile, stimolando la crescita grazie al confronto coi campioni che si alterneranno durante le interviste. In questo momento storico è fondamentale tenere accesa la passione nella categorie giovanili, loro rappresentano il futuro del canottaggio italiano. Ringrazio fin da ora le società che ancora una volta hanno risposto presente schierandosi affianco della nostra Lombardia”. Fa eco il Capo Settore Cadetti Davide Tabacco: “Questo primo incontro ci ha permesso di rompere il ghiaccio. Insieme allo staff abbiamo proposto un circuito a corpo libero, stimolando il confronto tra tutti i partecipanti. Questo progetto ci ha permesso di ritrovarci, continueremo ad impegnarci per valorizzare il settore”.

Il prossimo incontro, già confermato, è per sabato 9 maggio. Gli appuntamenti proseguiranno sempre mercoledì e sabato tra le 17.00 e le 18.00.