Comitato FIC Lombardia: il racconto del consiglio

Serata di consiglio per il Comitato FIC Lombardia riunitosi in virtuale alle 20.30 di mercoledì 13 maggio. La serata, aperta dai saluti e gli aggiornamenti del Presidente Fabrizio Quaglino, è subito entrata nel vivo con un confronto sulle possibili ripartenze del remo lombardo. Un obiettivo comune, possibilmente vicino, con la certezza che nessuno potrà ripartire con il sistema di prima. Le nuove linee operative, nel rispetto dei nuovi protocolli nazionali, richiederanno l’adozione di nuove strategie e il relativo adeguamento delle strutture. Unanime la scelta regionale di confermare il supporto alle società per quanto di competenza, come fatti dall’inizio dell’emergenza.

Analizzato anche il nuovo calendario nazionale, una bozza che dà qualche spiraglio di ripartenza, in attesa delle sedi di svolgimento. Appena arriveranno le certezze sarà possibile sviluppare anche un calendario regionale con l’obiettivo di istituire degli appuntamenti intermedi in preparazione alle kermesse tricolori. Già confermata la data del 13 settembre, in palinsesto sul Lago di Pusiano.

Il Consiglio è proseguito con la discussione e approvazione del rendiconto, illustrato dal Consigliere delegato Luigi Manzo, e gli aggiornamenti dei nuovi progetti messi in campo durante questo periodo di quarantena. Grande apprezzamento del progetto “Giocando con i campioni”, novità assoluta in chiave nazionale che vede protagonisti Allievi C e Cadetti del movimento giovanile regionale. Il doppio appuntamento settimanale, attualmente strutturato con circuiti di quarantacinque minuti seguiti dallo staff tecnico regionale, coinvolge anche tanti campioni del remo lombardo felici di condividere la loro storia con i protagonisti delle varie sessioni. Tra i nomi dei presenti indimenticabili gli interventi di Filippo Mondelli, Andrea Panizza e Federica Cesarini.

Esauriti gli argomenti il Consiglio si è chiuso alle 23.00