Meeting Nazionale Allievi e Cadetti a Corgeno: si riparte in sicurezza.

Corgeno accende i motori e si prepara ad accogliere il Meeting Nazionale Allievi e Cadetti in calendario sabato 19 e domenica 20 settembre sul lago di Comabbio. L’evento, il primo per il canottaggio olimpico della Provincia di Varese dopo il lungo lock down, riporterà in gara una buona parte del remo giovanile italiano che di fatto ha preso questo evento come obiettivo per la ripresa delle attività. Ad orchestrare la kermesse sarà ancora una volta la Canottieri Corgeno  guidata dal Presidente Giovanni Marchettini, forte di un ricco staff di volontari sempre pronti ad accettare e vincere ogni sfida organizzativa. Nel 2019 il lancio internazionale del campo di regata con la Coupe de la Jeunesse, nel 2020 invece la sfida organizzativa del primo evento con i nuovi protocolli Covid. Per Corgeno però non sarà una novità, il sodalizio infatti si è già messo all’opera organizzando un primo evento più ridotto per la Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso che è servito da test event. Chiusa la pista ciclopedonale, il parco imbarcazioni è stato delimitato e dotato di un checkpoint d’ingresso con staff qualificato per la selezione. Solo atleti e personale accreditato, tutti minuti di braccialetto di riconoscimento, potevano accedere all’area. Un modello vincente, confermato anche per il Meeting. Tra le tante novità anche le premiazioni, tutte in barca, per garantire il distanziamento evitando assembramenti.

Solo tre settimane al primo evento tricolore, patrocinato da Regione Lombardia, Comune di Vergiate e Camera di Commercio di Varese.

Ufficio stampa Corgeno 2020