Super Lombardia agli Europei Assoluti: quattro ori e tre argenti

patrick rocek oro eu 2020Pioggia di medagliere sul canottaggio lombardo ai Campionati Europei Assoluti disputati a Poznan in Polonia. La spedizione azzurra, formata per un quarto da atleti tesserati per i sodalizi bianco verdi, conquista quattro ori, tutti con almeno una presenza lombarda a bordo. Impreziosiscono il medagliere regionale tre argenti, tutti in barca olimpica.

martinelli noseda oro eu 2020Ad aprire la scia di successi è stato il quattro di coppia pesi leggeri femminile di Greta Martinelli (SC Tremezzina), Arianna Noseda (Fiamme Rosse-SC Lario), Giulia Mignemi (SC Aetna), Silvia Crosio (SC Amici del Fiume). La formazione, prima per tutto il percorso, ha acciuffato l’oro asfaltando la Germania. Stesso risultato anche per la formazione maschile, con il giovanissimo titolare Patrick Rocek (SC Lario). Al suo fianco tre professionisti della Marina Militare: Gabriel Soares, Catello Amarante, Antonio Vicino. La formazione, compatta nella prima parte di gara, ha fatto il vuoto nell’ultima frazione regalando all’Italia il secondo oro continentale.

La terza vittoria è arrivata dal quattro con Pararowing, anche qui a stampo regionale. A bordo l’ormai immancabile Greta Elizabeth Muti (SC Olona 1894), Cristina Scazzosi (SC Lago d’Orta), Alessandro Brancato (RYCC Savoia), Lorenzo Bernard (SC Armida) e la timoniera Lorena Fuina (SC Rumon). Argento all’Ucraina e bronzo alla Francia.

Un capolavoro quello dell’instancabile Aisha Rocek (Carabinieri-Lario), seconda in quattro senza con Alessandra Patelli (SC Padova), Chiara Ondoli (CC Aniene) e Kiri Tontodonati (Fiamme Oro-CUS Torino). La formazione, al debutto internazionale, ha dimostrato grinta e carattere. Carte indispensabili per acciuffare il pass olimpico per Tokyo. Oro all’Olanda, bronzo all’Irlanda.

Medaglia d’argento anche per il quattro di coppia senior maschile, al debutto con una nuova formazione ma che comunque si conferma garanzia per l’italremo grazie al condottiero cremonese Giacomo Gentili (Fiamme Gialle-SC Bissolati), impeccabile nel suo ruolo di capovoga. Con lui Luca Chiumento (Fiamme Gialle-SC Padova), Simone Venier e Luca Rambaldi (Fiamme Gialle). Oro all’Olanda, bronzo Lituania.

L’ultima medaglia d’argento porta la firma del doppio pesi leggeri femminile, tutto bianco verde. Valentina Rodini (Fiamme Gialle-Bissolati) e Federica Cesarini (Fiamme Oro- Gavirate) hanno dimostrato di essere riferimento assoluto in chiave internazionale. Oro all’Olanda, argento all’Italia e terza la Romania.

Quarto posto per l’otto senior maschile di Matteo Della Valle (SC Moltrasio), Aniello Sabbatino Alfonso Scalzone, Salvatore Monfrecola (RYCC Savoia), Emanuele Gaetani Liseo (SC Telimar), Mario Paonessa (Fiamme Gialle), Davide Mumolo (Fiamme Oro-SC Elpis), Leonardo Pietra Caprina (Fiamme Gialle-CC Aniene) e il timoniere Enrico D’Aniello (Fiamme Oro-RYCC Savoia).

Quinto posto per  Alessandra Montesano (Fiamme Gialle-SC Eridanea), titolare del quattro di coppia insieme a Ludovica Serafini, Valentina Iseppi (CC Aniene), Clara Guerra (Fiamme Gialle-CC Pro Monopoli).

Sempre finaliste, poi sento sul traguardo, il due senza senior femminile di Laura Meriano (Carabinieri-SC Garda Salò), con Carmela Pappalardo (CC Aniene).

Decimo Andrea Cattaneo (Carabinieri-SC Bissolati), convocato in doppio insieme a Emanuele Fiume (Fiamme Gialle-CC Pro Monopoli)

Presenti sul campo, come riserve, anche Giorgia Pelacchi (Fiamme Rosse-SC Lario), Davide Comini (SC Moltrasio), Jacopo Frigerio (SC Lario).

Ora i riflettori si spostano su Varese, regista del Super Campionato Italiano in calendario da giovedì 15 a domenica 18 ottobre.