Le Olimpiadi di Tokyo parlan Lombardo: oro dal sapore biancoverde con Cesarini e Rodini

Lombardia per sempre nella storia col doppio pesi leggeri femminile di Federica Cesarini e Valentina Rodini, oro ai Giochi Olimpici di Tokyo. Varesotta cresciuta alla Canottieri Gavirate la prima, cremonese della Bissolati la seconda. La coppia d’oro, decollata in questo lungo quinquennio, ha centrato un traguardo che mai nessuno fino ad oggi era riuscito ad acciuffare. Il segreto e’ stata la squadra, guidata dal DT Francesco Cattaneo, ma che per il settore femminile vede in regia un’altra accoppiata lombarda. Affianco a Stefano Fraquelli della Lario, Capo Allenatore del settore olimpico femminile, c’e’ Gigi Arrigoni proprio della Canottieri Bissolati. La notte del 29 luglio in Italia non e’ mai esistita. La formazione, forte del record olimpico e mondiale registrato in semifinale, ha affrontato una finalissima a dir poco perfetta. Sempre all’arrembaggio con Olanda, Gran Bretagna e Francia, la vera apoteosi e’ arrivata nelle ultime cinque palate con la vittoria azzurra conquistata a photofinish per quattordici centesimi su Francia e Olanda. A colorare il successo un altro lombardo, il professionista delle telecronache Luca Broggini, scelto da Eurosport e Discovery plus come voce ufficiale dei Giochi. Al suo fianco per il commento tecnico la leggenda padovana Rossano Galtarossa.

Ad impreziosire il medagliere ci ha pensato Pietro Ruta (Fiamme Oro) da Menaggio. Il talento del Lago di Como, in gara nel doppio pesi leggeri con il sardo Stefano Oppo (Carabinieri), ha acciuffato un bronzo epico. Questa specialita’ e’ tornata sul podio olimpico a distanza di ventun’anni dall’ultima volta che fu Sydney 2000. E anche qui, alle spalle della formazione, altri due tecnici lombardi che sono i responsabili del settore olimpico della coppia maschile sempre sotto la Direzione Cattaneo: Giancarlo e Claudio Romagnoli da Cremona.

Affianco alle medaglie altri sei atleti bianco verdi, titolari della squadra olimpica. In dettaglio Chiara Ondoli (cresciuta alla De Bastiani di Angera ed oggi Aniene), Valentina Iseppi (D’Annunzio, ed oggi Aniene) Alessandra Montesano (Eridanea/Fiamme Gialle), Giacomo Gentili (Bissolati/Fiamme Gialle), Andrea Panizza (Moto Guzzi /Fiamme Gialle), Aisha Rocek (Lario/Carabinieri).

Per la Lombardia un orgoglio assoluto.