Campionati del Mondo Juniores: 7 medaglie per l’Italia, 5 a stampo lombarda.

Diciassette lombardi in finale, otto sul podio, i numeri conclusivi del Campionato del Mondo Juniores disputato a Plovdiv, in Bulgaria, da mercoledì 11 a domenica 15 agosto. Accanto alle medaglie azzurre brilla forte il successo di squadra con tutti gli atleti dei sodalizi regionali finalisti della kermesse iridata. Un risultato che entra nella storia, generando nuovi impulsi per il settore giovanile.

Dal settore maschile medaglia d’argento per il quattro di coppia lombardo a metà. A bordo Marco Gandola (US Bellagina) e Nicolò Bizzozero (SC Gavirate) con l’innesto di Francesco Pallozzi (CLT Terni) ed Andrea Licatalosi (SS Murcarolo). Oro alla Germania, bronzo alla Repubblica Ceca.

Tra le donne splende d’argento la Canottieri Moltrasio con il successo di Giulia Clerici chiamata a rappresentare l’Italia in singolo. Oro alla Svizzera e bronzo alla Grecia.

Stesso risultato, sempre argento, anche per il quattro con femminile a trazione regionale. A bordo Vittoria Calabrese e Alice Codato (SC Gavirate) insieme ad Anna Benazzo (SC Esperia), Chiara Benvenuti (SC San Miniato) e la timoniera d’eccezione Serena Mossi (SC Lario). La formazione, in finale diretta, ha chiuso seconda dietro gli Stati Uniti e davanti alla Germania.

L’ultimo argento, il quarto per la Lombardia, è arrivato dal quattro di coppia femminile capitanato da Susanna Pedrola (SC Bissolati) in gara insieme a Giulia Bosio (SC Esperia), Alice Gnatta (CC Lignano), Francesca Rubeo (CC Aniene). Una gara ragionata ad ogni colpo le ha viste seconde solo alla Svizzera e terza la Germania.

Chiude il medagliere il bronzo di Elisa Grisoni (Lario), chiamata sul quattro senza femminile insieme a Giorgia Sciattella (Tevere Remo), Emma Cuzzocrea (SC Arno) e Irene Cravero (SC Esperia). Un risultato prezioso, conquistato in una specialità olimpica, alle spalle di Romania e Francia.

Completano il bouquet dei risultati regionali il quarto posto dell’ammiraglia femminile, quinto l’otto maschile e sesto il doppio femminile. Lombarde infine anche le riserve: Stefano Solano (SC Tremezzina) ed Elisa Marca (Eridanea).

I riflettori ritornano in campo regionale con Corgeno pronta a riaccendere la stagione remiera bianco verde con l’organizzazione della terza regata regionale, valida per le classifiche D’Aloja e Montù, sabato 28 e domenica 29 agosto.