Campionati Italiani Master: le società lombarde sedici volte d’oro

Una pioggia di applausi sulla Canottieri Corgeno regista dei Campionati Italiani Master disputati nel weekend sul Lago di Comabbio. La kermesse, arrivata in Lombardia per la prima volta nella storia, ha superato ogni record di partecipazione con gli 844 atleti fisici ed un totale di 401 equipaggi spalmati nelle varie categorie. Al successo numerico si aggiunge poi quello agonistico reso ancora più prezioso dal numero di ori. Cinquantatré titoli assegnati, sedici vinti dalle società della Lombardia. Alle vittorie si aggiungono poi le medaglie d’argento e di bronzo che completano il medagliere generale. Prima nel medagliere regionale la Canottieri Corgeno, sul podio con quattro vittorie. Una in meno, tre per l’esattezza, per la Canottieri Varese. Doppietta per la Canottieri Gavirate e la Canottieri Retica. Un titolo infine a Bissolati, CUS Milano, CUS Pavia, Ispra e Milano.

Commenta il Consigliere FIC Lombardia, Presidente del Comitato Organizzatore e della Canottieri Corgeno Giovanni Marchettini: “La  felicità dei partecipanti è la nostra soddisfazione più grande. Abbiamo voluto fortemente questo evento, curando ogni minimo dettaglio. Per il territorio è stata una nuova invasione, presenze preziose che segnano la ripartenza. L’auspicio è che questa prima volta avvii un nuovo ciclo di eventi pure per i master in terra regionale”. Sul campo ad applaudire gli atleti anche il Sindaco di Vergiate Maurizio Leorato e il Presidente del CONI Lombardia Marco Riva.

I riflettori restano in Lombardia, più precisamente a Varese che da giovedì 1 luglio sarà teatro della trentunesima edizione del Festival dei Giovani.

 

GALLERIA FOTO

RISULTATI finali